Gli scienziati esprimono preoccupazione e critiche per la rinascita del coronavirus in più paesi


Speciale: battaglia contro il nuovo Coronavirus

Le ultime infezioni in tutto il mondo indicano che è probabile che si stia verificando una recrudescenza del coronavirus, il che pone grandi sfide alla salute globale e sollecita una risposta più efficiente da parte dei paesi.

Gli Stati Uniti Gli Stati – primi al mondo sia in termini di numero di casi che di numero di morti per COVID-19 – sono stati recentemente presi di mira dal mondo accademico. Riviste tra cui Nature and Science hanno iniziato a prendere di mira i passi falsi della superpotenza nella pandemia.

Da domenica, il conteggio del COVID-19 dell'India continua a salire, con oltre 7 milioni di casi confermati totali e oltre 100.000 morti. Secondo l'Indian Council of Medical Research, sono in corso massicci test nel paese.

Il Brasile, al terzo posto solo dopo gli Stati Uniti e l'India in termini di numero di casi, ha il secondo più alto numero di morti da COVID-19 con più di 150.000, i dati della Johns Hopkins University mostrano.

Il Nepal ha segnalato 5.008 nuovi casi confermati sabato, stabilendo ancora una volta un numero record di casi confermati in un giorno dallo scoppio.

Allo stesso modo, il Canada ha registrato 2.558 nuovi casi venerdì , anche un numero giornaliero da record. Il suo conteggio nazionale attuale è di oltre 182.000.

All'inizio di questa settimana, oltre 10.000 visoni sono morti nelle fattorie negli Stati Uniti dello Utah e del Wisconsin dopo una serie di focolai di coronavirus. Ai lavoratori agricoli viene chiesto di utilizzare dispositivi di protezione, secondo quanto riportato dai media locali.

La situazione sembra diventare più preoccupante in Europa poiché molti paesi hanno sperimentato un continuo aumento del carico quotidiano, spingendo i governi europei a rafforzare le restrizioni per contenere la diffusione del

Dopo che martedì Parigi e le sue regioni limitrofe sono state messe al massimo livello di allerta per il coronavirus, sabato il dipartimento di sanità pubblica francese ha riportato 26.896 nuovi casi confermati, un altro nuovo record di infezioni quotidiane.

Secondo i media francesi, alcuni gli operatori sanitari sono stati "traumatizzati" dalla ricomparsa di COVID-19. "Molti di loro non lo supereranno mai", ha detto una delle infermiere.

Dal 3 ottobre, il numero di casi giornalieri della Gran Bretagna è aumentato continuamente fino a superare i 10.000. I casi giornalieri di sabato in Italia e Germania hanno superato i 4.500. La Romania, con un carico di 3.517 casi lo stesso giorno, ha segnato un numero record di nuovi casi al giorno dal suo focolaio.

La Germania si sta impegnando per evitare un secondo blocco e per non ripetere le sue politiche portate avanti in primavera, il Cancelliere tedesco Angela Merkel ha dichiarato venerdì.

A parte la politica della Francia di migliorare i livelli di allerta della città, l'Italia ha reso obbligatorio indossare maschere per il viso negli spazi esterni e il governo spagnolo ha ordinato uno stato di emergenza di 15 giorni per ridurre i tassi di infezione in la sua capitale Madrid.

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha dichiarato alla fine di settembre che "non avrebbe esitato" a ordinare ulteriori restrizioni se necessario.

Negli Stati Uniti, il governo è stato a lungo accusato di non aver risposto efficacemente a la pandemia. Gli scienziati hanno recentemente espresso insoddisfazione in diversi giornali e riviste accademiche.

In un editoriale pubblicato giovedì, il New England Journal of Medicine ha detto che gli Stati Uniti "avrebbero potuto fare di meglio". I redattori, che hanno firmato l'editoriale, hanno definito la gestione americana della pandemia un fallimento "sorprendente", aggiungendo che "loro (i leader) hanno preso una crisi e l'hanno trasformata in una tragedia".

In un articolo pubblicato mercoledì, la rivista multidisciplinare Nature ha rimproverato il presidente degli Stati Uniti per aver tenuto manifestazioni di massa trascurando le norme sanitarie statali e minimizzando la pandemia, che, secondo l'articolo, "ha danneggiato la scienza".

Science, mercoledì, ha pubblicato un articolo sul sito web che dice che Donald Trump ha " spinto aggressivamente per un vaccino COVID-19 ". Ha aggiunto che la minaccia di ingerenza politica ha creato "sfiducia e confusione" nella comunità scientifica.

Un articolo del 3 ottobre di The Lancet ha sottolineato il problema della disuguaglianza sanitaria negli Stati Uniti. "La comunità sanitaria ha bisogno (…) di sviluppare risposte sanitarie più efficaci antirazziste e benevoli alle disuguaglianze sanitarie radicate, alla pandemia COVID-19 e alle pandemie future", ha detto.


Leggi Tutto – Gratis

Precedente Basket, serie A: Milano domina a Trieste. Vincono Sassari e Brindisi, tonfo Venezia Successivo I Lakers vincono il 17 ° titolo NBA da record, regalando a LeBron James il suo 4 ° campionato