I Lakers vincono il 17 ° titolo NBA da record, regalando a LeBron James il suo 4 ° campionato

È il 17 ° titolo del franchise, che lega i Lakers ai Boston Celtics per la maggior parte dei tempi nella storia della NBA.

Questa è stata la prima apparizione dei Lakers nelle finali NBA dal 2010, quando il compianto Kobe Bryant vinse la sua quinta e il titolo finale NBA. Bryant, insieme a sua figlia Gianna e altri sette, morì in un incidente in elicottero il 26 gennaio.

È il quarto campionato per LeBron James, alla sua decima finale NBA. James aveva già vinto due titoli con gli Heat (2012 e 2013) e i Cleveland Cavaliers (2016). Domenica è diventato il leader assoluto della NBA nelle partite di playoff giocate, a quota 260. Ha concluso la serata con una tripla doppia: 28 punti, 14 rimbalzi e 10 assist. È stato nominato MVP delle finali NBA, la quarta volta che ha ricevuto questo onore.

"Per me far parte di un franchise così storico è una sensazione incredibile, non solo per me ma per i miei compagni di squadra, per l'organizzazione, per gli allenatori, per gli allenatori, tutti quelli che sono qui ", ha detto James in campo. "Vogliamo solo il nostro rispetto. (Il vicepresidente delle operazioni di basket e direttore generale dei Lakers) Rob (Pelinka) vuole il suo rispetto. L'allenatore (capo) dei Lakers (Frank) Vogel vuole il suo rispetto. La nostra organizzazione vuole il loro rispetto. La nazione laker vuole il loro rispetto . E voglio anche il mio dannato rispetto. "

Questo ha coronato una stagione NBA – che termina appena fuori Orlando, Florida – a differenza di qualsiasi altra, mentre le proteste diffuse contro l'ingiustizia razziale si sono diffuse negli Stati Uniti durante la pandemia di coronavirus e con una controversa elezione presidenziale a poche settimane di distanza. Mentre conduceva la sua squadra al titolo, James è stato un leader tra i giocatori più influenti di questo sport nella definizione di un programma durante il movimento per la giustizia sociale.

 Non ci fu modo di fermare LeBron James ei Lakers in Gioco 6.

Pandemia interrompe la stagione NBA a marzo dopo il test positivo di Gobert

L'11 marzo, Rudy Gobert degli Utah Jazz è risultato positivo per Covid-19, causando l'NBA rimandare la partita di quella notte tra Jazz e Thunder a Oklahoma City. Ha portato alla sospensione del gioco in campionato e ad un effetto a catena nel panorama sportivo.

A giugno, nel periodo in cui normalmente si sarebbero svolte le finali NBA, la lega ha annunciato che la stagione sarebbe ripresa alla fine di luglio. al Walt Disney World Resort, utilizzando un campus isolato per tenere partite, allenamenti e residenza per 22 delle 30 squadre della lega per determinare chi avrebbe raggiunto i playoff.

Il piano nel complesso fu un successo, senza grandi focolai di Covid- 19 dentro la bolla.

 I Lakers festeggiano con il trofeo dopo aver vinto le finali NBA 2020 a Lake Buena Vista, Florida.

Data di inizio della prossima stagione non ancora nota

Alla fine, i playoff NBA ripresero il 29 agosto , culminata in una finale NBA tra i favoriti Lakers, che erano la testa di serie nella Western Conference, e una sorpresa nella quinta testa di serie Heat della Eastern Conference.

Miami, dopo aver spazzato via gli Indiana Pacers al primo turno dei playoff, ha eliminato la favorita dell'Est, la testa di serie Bucks, al secondo turno. Gli Heat hanno continuato a battere i Celtics per raggiungere la finale.

Nonostante fossero senza Goran Dragic (fascia plantare strappata al piede sinistro) e Bam Adebayo (stiramento al collo) per una parte di questa serie, gli Heat lo hanno reso competitivo, con Jimmy Butler apre la strada. Acquistato dagli Heat dai Philadelphia 76ers come parte di uno scambio a quattro squadre il 6 luglio 2019, Butler è diventato il primo giocatore nella storia delle finali NBA a pubblicare più triple-doppie da 35 punti nella stessa serie, segnando 40 punti nel gioco 3 e 35 in Gara 5.

Ma in Gara 6, anche se Butler è stato raggiunto da Adebayo e Dragic, gli Heat sembravano esausti. Butler aveva solo 12 punti domenica, mentre Adebayo era in testa agli Heat con 25 punti, 10 rimbalzi e cinque assist.

A questo punto, non si sa quando inizierà la stagione NBA 2020-2021, anche se il commissario della lega Adam Silver ha dichiarato il suo "la migliore ipotesi" è che non inizierà fino a gennaio 2021.

Leggi Tutto – Gratis

Precedente Gli scienziati esprimono preoccupazione e critiche per la rinascita del coronavirus in più paesi Successivo Los Rodríguez: la vita intima e la morte prematura del rock che regnava nell'euforica Spagna | Cultura