Lo Yunnan cinese promuove il trasferimento di manodopera per alleviare la povertà


Più di 3,18 milioni di lavoratori hanno lasciato la provincia dello Yunnan nella Cina sud-occidentale per lavorare in altre regioni, una mossa per la riduzione della povertà sostenuta dal governo.

Nel 2015 è stata avviata una politica di trasferimento del lavoro per aiutare le famiglie povere a liberarsi dalla povertà ottenendo lavoro in altre regioni, Wang Yubo, governatore ad interim dello Yunnan, ha detto martedì in una conferenza stampa nella capitale provinciale di Kunming.

Wang ha detto che considerando l'inconveniente causato dall'epidemia di COVID-19, la provincia ha persino organizzato autobus e voli charter. per aiutare le forze di lavoro a raggiungere i loro luoghi di lavoro.

Lo Yunnan annunciò il 14 novembre che la provincia aveva sradicato la povertà assoluta, con le restanti nove contee rimosse dalla lista delle contee colpite dalla povertà.


Leggi Tutto – Gratis

Precedente Cinquecento morti in India per un 'morbo misterioso' - Mondo Successivo RB Leipzig vs Manchester United: Paul Pogba dovrebbe lasciare i Red Devils, dice l'agente