Migliaia di camion bloccati dal virus partono da Dover per Calais

Emesso il:

Più di 4.500 camion, tra un enorme arretrato di camion bloccati per giorni nel porto britannico di Dover, hanno attraversato la Manica venerdì dopo quasi 1.000 Le truppe britanniche sono state schierate il giorno di Natale per intensificare i test sul coronavirus.

Il porto rimase aperto nonostante le vacanze di Natale in modo che i traghetti, così come i treni che trasportavano i camion attraverso il tunnel sotto la Manica, potessero operare – ma solo per i viaggi dalla Gran Bretagna alla Francia .

"Ieri abbiamo attraversato 1.000 camion da Dover. Alle 18:00 (1700 GMT) avevamo 1.400 camion dalla Gran Bretagna", ha detto all'AFP Benoit Rochet, capo dell'operatore portuale di Calais. [19659004] "Di questo passo, la situazione dovrebbe essere completamente risolta entro domani", ha detto.

Getlink, l'operatore dell'Eurotunnel, ha detto che più di 1.000 camion erano transitati nel tunnel in entrambe le direzioni entro le 17:00, due. i terzi dei quali avevano viaggiato dall'Inghilterra alla Francia.

I camionisti sono rimasti bloccati nel sud-est dell'Inghilterra dopo che la Francia ha interrotto tutti i viaggi dalla Gran Bretagna domenica per 48 ore nel tentativo di prevenire un nuovo ceppo di coronavirus, che gli esperti paura di essere più contagioso, di raggiungere le sue coste.

Il trasferimento ha creato un mas Secondo il commissario europeo ai trasporti Adina Valean, che ha criticato la decisione del governo francese, fino a 10.000 camion parcheggiati lungo le autostrade e sulla pista dell'aeroporto di Manston, che ha criticato la decisione del governo francese. dalle loro famiglie con solo servizi igienici minimi perché non erano in grado di ottenere i test Covid-19 che devono essere negativi per essere ammessi in Francia.

Il ministro dei trasporti britannico Grant Shapps ha detto venerdì su Twitter che erano stati effettuati più di 10.000 test sul coronavirus effettuati su camionisti e solo 24 di loro erano risultati positivi.

Venticinque vigili del fuoco francesi sono stati nuovamente inviati a Dover venerdì per aiutare a svolgere i test, a seguito di una prima squadra inviata giovedì.

Il ministro dei trasporti francese Jean -Baptiste Djebbari ha twittato che più di 1.000 pasti della vigilia di Natale erano stati inviati anche ai conducenti bloccati, distribuiti con l'aiuto dei volontari della Croce Rossa francese.

Fr Il ministero della Difesa di Itain ha detto venerdì che altri 800 membri del personale sono stati schierati oltre a 300 già presenti sul posto per intensificare i test sul coronavirus per i conducenti e "aiutare a liberare il carico di veicoli".

"È necessario aumentare i test come più i veicoli continuano ad arrivare ogni ora ", ha detto il ministero su Twitter, aggiungendo che i team consegnerebbero anche cibo e acqua ai conducenti in attesa di tornare a casa.

( FRANCE 24 con AFP e REUTERS )

Leggi Tutto – Gratis

Precedente Il fantino femminile fa la storia nella famosa corsa a ostacoli del Santo Stefano Successivo Superblocks, ovvero come restituire la città rubata dalle auto al pedone | Società