La Camera voterà sull'ampio disegno di legge sul governo, l'etica e la riforma elettorale

L'HR 1 è passato alla Camera durante l'ultimo Congresso dopo che i Democratici hanno riconquistato la maggioranza, ma non è riuscito ad avanzare nel Senato controllato dai Repubblicani. Ora che i Democratici controllano anche la Casa Bianca e il Senato, i Democratici alla Camera, guidati dal Rappresentante John Sarbanes del Maryland, sono pronti ad approvare di nuovo la legislazione. Tuttavia, è ancora probabile che incontri un blocco stradale al Senato, dove non è chiaro che ci sarebbe abbastanza sostegno repubblicano per superare un'ostruzionismo.

I Democratici descrivono il pacchetto come una legislazione anti-corruzione che amplierebbe l'accesso al voto e migliorerebbe la responsabilità e la trasparenza a Washington.

"Non credo che l'urgenza sia mai stata maggiore", ha detto Sarbanes alla CNN in un'intervista. "Quando si guarda a ciò che i repubblicani stanno facendo in tutto il paese nelle case statali per ripristinare l'accesso alle urne, dobbiamo fare il possibile per stabilire standard di base e migliori pratiche che consentano alle persone di registrarsi e votare in America senza che sia un percorso ad ostacoli per loro. "

" Tutte queste cose sono progettate per ripristinare la fede delle persone nella democrazia in un momento in cui possiamo vedere con i nostri occhi che le cose sono piuttosto traballanti ", ha detto il membro del Congresso.

Il leader della maggioranza alla Camera Steny Hoyer, un democratico del Maryland, ha fatto eco a quel messaggio, dicendo ai giornalisti martedì: "Riteniamo che l'HR 1 debba passare perché i legislatori statali repubblicani, preoccupati per le loro perdite, nei loro stati o nel paese , stanno nuovamente intensificando i loro sforzi per rendere più difficile il voto per le persone ".

I repubblicani, tuttavia, sostengono che la legislazione limita il discorso politico e rappresenta un superamento e una presa di potere federale che i Democratici stanno avanzando nel tentativo di ottenere un vantaggio nelle elezioni. I repubblicani della Camera hanno esortato i loro membri a votare contro.

 Perché i millennial e la Gen Z hanno più da perdere nelle guerre di voto

Quando HR 1 ottiene un voto di base, sarà in gran parte il uguale alla versione approvata durante l'ultimo Congresso. Cambiamenti notevoli, tuttavia, includono revisioni che, secondo i democratici, renderanno più sicuro e più facile votare in mezzo alla pandemia di coronavirus, nonché misure per proteggere dalle interferenze straniere nelle elezioni.

Nonostante la ristretta maggioranza del Senato, che limita ciò che i Democratici possono fare alla Camera, Sarbanes si è detto "ottimista sul percorso" in avanti.

"Penso che la nostra responsabilità alla Camera sia di mettere tutto il potere dietro questo sforzo come possibilmente possiamo con un voto forte ", ha detto. "Penso che se c'è la volontà, e credo che ci sia la volontà … allora dovrebbe esserci un modo per farlo."

Il membro del Congresso ha aggiunto: "Dobbiamo approfittare di questo momento, e penso che ci sarà un apprezzamento di questo nel Senato degli Stati Uniti. Vedremo se può essere fatto su base bipartisan. In caso contrario, allora penso che abbia senso fare un passo indietro e rivalutare l'ostruzionismo e se ha senso e capire se c'è un'altra strada da percorrere ".

Disposizioni chiave della legislazione

Il pacchetto legislativo richiede modifiche etiche e di governo di vasta portata che avrebbero un impatto sul Congresso, sul presidente e persino sulla Corte Suprema.

Istituirebbe un'etica codice per la Corte Suprema degli Stati Uniti che si applicherebbe ai giudici e implementerebbe misure intese a prevenire conflitti di interesse presidenziali.

HR 1 vieterebbe ai legislatori del Congresso di sedere nei consigli di amministrazione. Impedirebbe inoltre ai legislatori di utilizzare il denaro dei contribuenti per raggiungere accordi nei casi di discriminazione sul lavoro derivanti dalle loro stesse azioni.

Il disegno di legge mira a Citizens United, la storica decisione della Corte Suprema del 2010, chiedendo un emendamento costituzionale per ribaltare la sentenza. , che ha aperto la porta a spese illimitate da parte di corporazioni e sindacati per influenzare le elezioni.

La legislazione vieta inoltre agli stati di limitare la possibilità di votare per posta e, tra le altre disposizioni, chiede agli stati di utilizzare commissioni di riorganizzazione distrettuali indipendenti per creare un distretto congressuale confini.

Leggi Tutto – Gratis

Precedente Questione Taiwan, il rischio di conflitto incombe sull'élite politica di Pechino Successivo Il nuovo gruppo automobilistico Stellantis debutta con un calo dei profitti dovuto alla pandemia | Economia