Borsa: Europa apre in rialzo, si valuta impatto Omicron – Economia

Le Borse europee rimbalzano dopo il crollo di venerdì con i timori per la nuova variante individuata in Africa. I mercati sono pronti a scommettere che Omicron avrà un impatto meno impegnativo di quanto si prevedeva inizialmente.

Mentre sono in corso le valutazioni sanitarie l’attenzione degli investitori si concentra ora sulle prossime mosse delle banche centrali, in particolare della Fed, per sostenere la ripresa economica, anche alla luce dell’andamento dell’inflazione.

Avvio di seduta in rialzo per Francoforte (+1,06%), Parigi (+1,36%), Madrid (+1,01%) e Londra (+0,8%). Sul fronte valutario l’euro sul dollaro scende a 1,1269. 

La Borsa di Milano (+1,1%) prosegue in rialzo, in linea con gli altri listini del Vecchio continente. I mercati rimbalzano dopo il forte calo di venerdì con l’allarme sulla variante del coronavirus individuata in Africa. A Piazza Affari scivola Tim (-1%), dopo il passo indietro di Luigi Gubitosi e le deleghe passate al presidente Salvatore Rossi mentre Pietro Labriola è il direttore generale. Dopo il calo iniziale lo spread tra Btp e Bundrisale a 132 punti, con il rendimento del decennale italiano che sfiora l’1% (0,99%). In luce le banche con la Popolare di Sondrio (+6,6%) che vola dopo aver fissato l’assemblea per la trasformazione in spa. Bene anche Banco Bpm (+1,6%), Carige (+1,2%), Intesa (+0,7%) e Bper (+0,5%). Positiva Unicredit (+0,9%), dopo la cessione di npl per 2,2 miliardi, mentre è calo Mps (-0,3%). Seduta all’insegna dell’entusiasmo anche per i titoli legati al petrolio con Eni (+2,2%), Tenaris (+1,8%) e Saipem (+1,9%). In controtendenza rispetto all’andamento del Ftse Mib ci sono Atlantia (-0,2%) e Diasorin (-0,8%). Fuori dal listino principale appare nervosa la Juve (-3,4%), alle prese con l’inchiesta sui conti e l’infortunio di Federico Chiesa che potrà rientrare a gennaio 2022. 

Leggi Tutto – Gratis

Precedente Wos, il rapper che ha trasformato la sua musica in un grido politico: "Bisogna capire perché i giovani sono sfidati da ciò che li sfida" | ICONA Successivo La Cina è disposta ad approfondire la cooperazione reciprocamente vantaggiosa con la Sierra Leone: FM