Francia, da sabato stop viaggi non essenziali da e per Gb – Europa

(ANSA) – PARIGI, 16 DIC – La Francia vieterà i viaggi non
essenziali da e per il Regno Unito da sabato nel tentativo di
rallentare la diffusione della variante Omicron del coronavirus:
lo ha reso noto oggi il governo.
   
Dalla mezzanotte di sabato ci sarà “l’obbligo di avere un
motivo essenziale per viaggiare o venire dal Regno Unito, sia
per i non vaccinati sia per i vaccinati… Le persone non
possono viaggiare per motivi turistici o professionali”, ha reso
noto il governo in un comunicato, aggiungendo che i cittadini
francesi e i cittadini dell’Ue potranno ancora rientrare in
Francia dal Regno Unito. Questa mattina il portavoce del
governo, Gabriel Attal, ha anticipato le misure restrittive che
Parigi si prepara ad introdurre. “Ridurremo la validità del test
per venire in Francia da 48 ore a 24 ore”, ha detto aggiungendo:
“Limiteremo le ragioni per venire in Francia dal Regno Unito,
(il viaggio) sarà limitato ai cittadini e residenti francesi e
alle loro famiglie. Il turismo o i viaggi d’affari per le
persone che non hanno nazionalità francese o europea o non sono
residenti saranno limitati”. Inoltre, ha proseguito, le persone
che tornano dal Regno Unito “dovranno registrarsi su una app e
dovranno porsi in autoisolamento per sette giorni in un luogo di
loro scelta controllato dalle forze di sicurezza, ma questo
(periodo) può essere ridotto a 48 ore se un test (anti Covid con
risultato) negativo viene effettuato in Francia”. Questa
politica, ha concluso Attal. mira a “stringere la rete” per
rallentare la diffusione dei casi di Omicron in Francia e
permettere alla campagna vaccinale francese di guadagnare
terreno: “La nostra strategia è quella di ritardare il più
possibile lo sviluppo di Omicron nel nostro Paese e
approfittarne per portare la campagna delle dosi booster”.
   
(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA