In vista delle Olimpiadi invernali di Pechino, gli Stati Uniti potrebbero perdere tutti i voli per la Cina

A partire dal 19 gennaio e proseguendo per almeno due settimane, tutti i voli dagli Stati Uniti alla Cina sono stati cancellati o rischiano di essere sospesi a causa delle normative aeronautiche cinesi, secondo una ricerca della CNN Business sugli annunci del governo e sugli orari dei voli pubblicati . A partire da venerdì, solo due voli sembravano ancora idonei a operare per quel periodo, uno dei quali con United Airlines (UAL).

I Giochi invernali di Pechino si aprono il 4 febbraio, e i partecipanti prendono per lo più voli speciali riservati a persone con credenziali OIympics come parte di una rigida bolla che le autorità stanno implementando attorno all'evento.

Da giugno, l'amministrazione dell'aviazione civile cinese ha applicato una cosiddetta regola "interruttore automatico" ai voli internazionali. Questa regola significa che un volo viene sospeso automaticamente per due settimane se cinque o più passeggeri risultano positivi all'atterraggio in Cina. Se 10 o più passeggeri risultano positivi, il periodo di sospensione aumenta.

La Cina ha difeso i suoi regolamenti sugli "interruttori automatici" come "un passo importante per ridurre il rischio di diffusione transfrontaliera dell'epidemia".

"Il le misure, che sono aperte ed eque, si applicano allo stesso modo sia alle compagnie aeree cinesi che straniere", ha affermato ad agosto la portavoce del ministero degli Esteri Hua Chunying. "Per le compagnie aeree che non soddisfano le condizioni per attivare l'interruttore, la Cina non ha mai applicato misure pertinenti su di esse".

Dal 24 dicembre al 12 gennaio, più di un terzo dei 9.356 voli internazionali previsti per la Cina — già una frazione dei livelli pre-pandemia — sono stati cancellati, secondo i dati di Umetrip, un'app sviluppata dal fornitore di servizi IT dell'industria aeronautica cinese TravelSky.

Delta ha girato il volo a mezz'aria, dicendo che le nuove regole cinesi di pulizia Covid sono impraticabili

Durante questo periodo, un numero crescente di passeggeri sui voli dagli Stati Uniti, operati da vettori statunitensi e cinesi, è risultato positivo all'arrivo in Cina, innescando un'ondata di cancellazioni poco prima di le Olimpiadi e il Capodanno lunare, la festa più importante della Cina.

Tre vettori statunitensi — United (UAL)Delta (DAL)[19459] American Airlines (AAL) — opera 10 voli a settimana a Shanghai, la città più grande della Cina, dove il costante aumento dei casi di Covid tra gli arrivi internazionali ha visto i funzionari locali sotto pressione crescente per rafforzare il contenimento misure. La città giovedì ha registrato cinque nuovi casi trasmessi localmente, tutti collegati a un residente che era tornato di recente dagli Stati Uniti.

"Le compagnie aeree statunitensi sono preoccupate per le implicazioni di un'interruzione e stanno continuando a valutare il impatto sulle operazioni", ha affermato giovedì Airlines for America, un gruppo commerciale con sede a Washington che rappresenta i principali vettori statunitensi. "Siamo in comunicazione con i governi statunitense e cinese per identificare un percorso da seguire che riduca al minimo l'impatto sui viaggiatori."

CNN Business ha chiesto commenti al Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti, che ha l'autorità di sospendere gli otto voli settimanali statunitensi operati da quattro compagnie aeree cinesi.

La Cina ha in gran parte sigillato i suoi confini nel marzo 2020 e ha continuato a attenersi alla sua severa politica zero-Covid. I voli da e per la Cina, il secondo mercato del trasporto aereo più grande del mondo dopo gli Stati Uniti, sono stati drasticamente ridotti, anche se i viaggi internazionali hanno iniziato a rimbalzare in altre parti del globo.
Il mese scorso, un volo Delta da Da Seattle a Shanghai si sono girati a mezz'aria a causa di un cambiamento nelle procedure di pulizia presso l'aeroporto cinese che "ha esteso significativamente il tempo a terra e non sono operativamente fattibili", secondo la compagnia aerea. Funzionari cinesi hanno contestato l'account, esortando il vettore a "proteggere i diritti legittimi dei clienti".

Leggi Tutto – Gratis

Precedente Il think tank statale cinese vede il "disaccoppiamento mirato" nelle catene di approvvigionamento con l'Occidente come un rischio maggiore per il 2022 in mezzo alle crescenti tensioni Successivo Multa di 6.000 euro per assenza di mascherine ai concerti La Polla Records | Cultura