Gli operatori di assistenza all'infanzia stanno scomparendo e sta danneggiando l'intera economia

E ora sta iniziando a ricadere.

Le riduzioni della forza lavoro, insieme alle continue sfide di salari bassi e vantaggi imprevedibili per i lavoratori, hanno fatto suonare l'allarme economisti ed esperti di politiche: se questo settore vacilla ulteriormente, potrebbe significare problemi per l'intero mercato del lavoro mentre i genitori che lavorano si affrettano a trovare assistenza per i loro figli.

"Ora che stiamo assistendo a una diminuzione [in employment]questo dovrebbe essere preoccupante per molte persone che fanno affidamento su questi servizi", ha affermato Caitlin McLean, direttore dei programmi multistatali e internazionali presso il Center for the Study of Child Care Employment dell'Università della California di Berkeley.

"Questo è assolutamente un contributo alla più ampia carenza di lavoratori che stiamo vedendo", ha aggiunto.[19659005]Ogni volta che un'aula diventa virtuale, un asilo nido chiude le iscrizioni o un asilo nido chiude, i genitori — tipicamente le madri — non possono andare al lavoro, ha spiegato.

L'industria dell'assistenza all'infanzia "a malapena riusciva a cavarsela prima della pandemia", ha detto. "E ora è davvero a un punto di rottura."

Gli operatori di assistenza all'infanzia scarseggiano

La situazione è stata solo esacerbata dalla pandemia.

"È un lavoro duro nel migliore dei casi volte", ha detto Sarah House, un'economista senior di Wells Fargo, aggiungendo che "qui siamo in una pandemia". "È decisamente diverso ora rispetto a due, tre anni fa, dal punto di vista di un fornitore", ha affermato Lisa Keller, che gestisce un centro di assistenza all'infanzia a domicilio a Horace, nel North Dakota. "Hai i tuoi giorni impegnativi e stressanti, ma ora senti un bambino che tossisce [and you wonder if] questo ragazzo ha il raffreddore, e non è un grosso problema, o potremmo chiudere per 20 giorni."

A nuovo il documento di lavoro accademico pubblicato all'inizio di questo mese ha rilevato che le interruzioni della scuola e dei servizi di assistenza all'infanzia hanno comportato una riduzione dell'orario di lavoro dei genitori. Secondo la ricerca di Kairon Shayne D. Garcia e Benjamin W. Cowan della Washington State University, la chiusura dell'assistenza all'infanzia ha colpito in modo sproporzionato anche le famiglie a basso reddito.
l'offerta di lavoro e le carriere dei genitori che lavorano, ha detto House.

"Siamo passati quasi due anni, e penso che più a lungo va avanti, e non hai questa opzione [to return to work]diventa più di una semplice uscita temporanea o una pausa temporanea dalla forza lavoro, " ha detto.

Un bambino in età prescolare si alza in punta di piedi per raggiungere il suo sgabuzzino in un centro prescolare a Mountlake Terrace, Washington.

Leggi Tutto – Gratis

Precedente La Cina cerca la svolta nello sci di fondo Successivo La Corte dei conti rileva carenze in molteplici contratti 2020 sulla pandemia | Società