L'Australia richiede che Kanye West venga vaccinato contro il covid per tenere concerti nel paese | Cultura

Il tennista Novak Djokovic non sarà l'unica celebrità a cui l'Australia sbarra la strada al suo rifiuto di farsi vaccinare contro il covid. Il primo ministro Scott Morrison ha annunciato oggi che il rapper Kanye West dovrà avere il programma di vaccinazione completo contro il coronavirus per poter offrire concerti in Australia. L'artista, secondo fonti dell'industria discografica, avrebbe dovuto girare il paese il prossimo marzo.

Le dichiarazioni di Scott arrivano appena due settimane dopo che il tennista Novak Djokovic ha dovuto lasciare il paese e rinunciare a partecipare a l'Open una volta che i giudici hanno deciso all'unanimità di concordare con l'Esecutivo in merito al ritiro del visto dell'atleta serbo, non vaccinato.

"Le regole dettano che devi avere le linee guida complete della vaccinazione", ha insistito Morrison durante una conferenza stampa convocata dopo rendendo pubblico venerdì scorso il quotidiano Sydney Morning Herald I piani di West di offrire concerti in Australia. “Le regole valgono per tutti, come si è visto di recente. Non importa chi sei, sono le regole. Se segui le regole, puoi venire. Se non li segui non puoi", ha sottolineato il premier.

Il controverso Occidente non ha mai chiarito se è vaccinato, anche se in un'intervista alla rivista Forbes nel 2020 ha ha definito l'immunizzazione come "il marchio della bestia".

L'Australiauno dei paesi con i più alti tassi di vaccinazione contro il covid al mondo, ha affrontato nell'ultimo mese una nuova ondata di infezioni dovuta alla rapida diffusione della variante omicron, con circa due milioni di nuove infezioni. Le autorità sanitarie hanno confermato oggi 97 nuovi decessi nelle ultime 24 ore, una persona in meno rispetto al giorno prima, quando si registrava il record di decessi giornalieri nel Paese (98).

Tutta la cultura che ti accompagna ti aspetta qui .

Iscriviti

Leggi Tutto – Gratis

Precedente Una perdita di liquido spinale ha fatto deragliare la mia vita di viaggi e cibo, ma mi ha insegnato a trovare la bellezza nelle piccole cose Successivo Spaziante e Vanni, Il calcio ha perso - Libri - Un libro al giorno