Ue, critiche a Ursula von der Leyen: “Serve chiarezza sugli sms al Ceo di Pfizer”

BRUXELLES – L’ombudsman dell’Unione Europea Emily O’Reilly ha accusato oggi di cattiva amministrazione la Commissione Ue per non aver rivelato al pubblico gli sms che la sua presidente Ursula von der Leyen si è scambiata con l’amministratore delegato di Pfizer, Albert Bourla, nella trattativa che ha portato all’acquisto da 900 milioni di euro dei vaccini contro il Covid-19, con un’opzione per altri 900 milioni.

Leggi Tutto – Gratis

Precedente Il COVID-19 potrebbe aver raggiunto l'Europa già nel 2019: studio norvegese Successivo Hiv, Moderna annuncia il via ai test su un vaccino a mRNA